Warning: file_get_contents(): php_network_getaddresses: getaddrinfo failed: Name or service not known in /home/simlii/public_html/lib/vendors/jcms/lib/uth.php on line 881 Warning: file_get_contents(http://update.froggle.it/api/info/key:6baa5ae5dcf0b4ce6d5ca7b47e08d3a6/): failed to open stream: php_network_getaddresses: getaddrinfo failed: Name or service not known in /home/simlii/public_html/lib/vendors/jcms/lib/uth.php on line 881 LETTURA NEWS | Presentazione dell'applicativo INAIL per l'allegato 3B

Iscrizione Newsletter!

LETTURA NEWS

Presentazione dell'applicativo INAIL per l'allegato 3B

23/05/2013

Si è tenuto a Roma il 22 maggio 2013...

Si è tenuto a Roma il 22 maggio 2013, il programmato seminario di presentazione dell'applicativo web approntato dall'INAIL per consentire ai medici competenti la trasmissione dei dati dell'Allegato 3B alle rispettive ASL di pertinenza territoriale. Assieme alla dr.ssa Rotoli della Direzione Centrale Prevenzione INAIL, all'evento hanno preso parte il dr. Marano, funzionario del Ministero della Salute, il dr. Di Giorgio per il comitato PISLL della Conferenza Stato-Regioni e il prof. Magrini, segretario della SIMLII.
L'incontro era trasmesso on-line in diretta, in video-conferenza presso le sedi regionali dell'Ente assicuratore e in streaming presso le sedi provinciali, consentendo così la partecipazione di medici dei servizi e medici competenti di ogni parte d'Italia. A parte qualche comprensibile difficoltà tecnica iniziale nel collegamento in streaming, considerato che si trattava di una iniziativa realizzata per la prima volta e resa possibile grazie alle risorse tecniche e all'impegno assicurato dall'INAIL, è stato possibile seguire la riunione in tutte le sedi collegate senza particolari difficoltà fino alla sua conclusione.
Nel corso dell'incontro il dr. Galasso, del settore tecnico informatico dell'INAIL che ha coordinato la compilazione del software, ha illustrato e approfondito i vari aspetti teorici e pratici del sistema, rispondendo alle numerose questioni poste dai partecipanti al convegno – anche da remoto - e fugando alcuni dei dubbi posti. Nei vari interventi, inoltre, tutti i relatori hanno posto l'accento sulla necessità di una completa collaborazione tre le varie figure della Prevenzione nei luoghi di lavoro, soprattutto in questa iniziale "fase di sperimentazione", nell'ambito della quale - è stato ribadito - risultano sospese le sanzioni relative previste dall'art. 58 del DL 81/08. E' anche in fase di valutazione l'ipotesi di prolungare la sperimentazione fino alla fine di agosto 2013, onde consentire la massima adesione al programma da parte di tutti i medici competenti, possibilità che sarà valutata dal tavolo tecnico comune tra Ministeri, Conferenza Stato-Regioni e Società scientifiche dei medici del lavoro e medici competenti, insediatosi a partire dalla scorsa riunione del 24 aprile 2013.
La SIMLII, confermando le perplessità più volte espresse per quanto riguarda le finalità epidemiologiche e lo stesso contenuto dei dati richiesti al medico competente, ha ribadito la necessità di apportare sostanziali modifiche alla fine del periodo di sperimentazione, da prolungare in maniera adeguata anche per consentire la completa informatizzazione di tutti i medici competenti. Il gruppo di lavoro dei medici competenti e dei medici dei servizi, gli organi dirigenti, il Presidente e tutta la Società sono impegnati da tempo in questa direzione, con il contributo di tutti i soci che hanno inteso partecipare, con il preciso obiettivo di ottenere i risultati più positivi e difendere la dignità professionale dei medici del lavoro e la stessa Disciplina, troppo spesso sottovalutata anche a livello sociale e istituzionale.