Iscrizione Newsletter!

LETTURA NEWS

Rifare il punto sull'Allegato 3B

17/03/2013

Nelle ultime settimane si è registrato, tra i Medici Competenti, una crescente inquietudine...

Nelle ultime settimane si è registrato, tra i Medici Competenti, una crescente inquietudine legata a quella che, impropriamente, viene da molti considerata la prossima obbligatoria scadenza dell'invio dell'Allegato 3B previsto dall'art. 40 del DL 81/08 e s.m.i., cioè il prossimo 30 marzo 2013 (in realtà il periodo sperimentale di quest'anno posticipa la relativa scadenza al 30 giugno 2013).

Tale preoccupazione è stata accentuata da singolari interpretazioni da parte di alcuni OO.VV., che hanno richiesto perentoriamente l'adempimento dell'invio, minacciando  la irrogazione di sanzioni a partire dal 30 giugno p.v. data in cui, secondo tale interpretazione errata, la sospensione prevista dal decreto ministeriale del 9 luglio 2012 sarebbe già cessata.

La vicenda relativa a questo peculiare aspetto dell'attività professionale del medico del lavoro è vissuta con grande difficoltà dalla maggioranza dei Medici Competenti. Il GdL MeLC, raccogliendo le sollecitazioni provenienti da colleghi distribuiti in tutto il territorio nazionale, ha raccolto queste considerazioni in un recente documento, disponibile per chi lo volesse consultare, già rimesso all'attenzione del Presidente e dei componenti del direttivo nazionale SIMLII per le necessarie valutazioni.

Nel documento, tra l'altro, viene proposto di richiedere un incontro urgente di una delegazione della SIMLII con esponenti del Ministero della Salute, della Conferenza delle Regioni e dell'INAIL (ex-ISPESL) per rappresentare in quella occasione le criticità rilevate e iniziare, finalmente, un percorso di reale consultazione che possa sfociare nella modifica dello stesso Allegato e contribuire a una corretta fase di sperimentazione del sistema informativo che, a quanto pare, si sta già mettendo a punto.